Alleanza Cooperative Italiane
 

sociCOOPERATORI

UFFICIO COOPERATORI

Confcooperative ha costruito nel tempo una cultura d’impresa basata sui servizi alle cooperative e ad altre forme di imprese, singole o associate e attenta alle necessità dei cittadini.   

L’istituzione dell’Ufficio Cooperatori ha l’obiettivo di accrescere in modo ordinato e sistemico le politiche, la rappresentanza e i servizi ai Soci Cooperatori e alle loro famiglie aiutandoli ad affrontare momenti di difficoltà e far ripartire l'economia, mettendo in rete l'insieme di beni, servizi e valore costituito dalle migliaia di cooperative sparse in tutta Italia. 

Nelle sedi provinciali e territoriali viene offerta una vasta gamma di opportunità e convenzionamenti rivolti ai soci delle cooperative, dal campo assicurativo al settore delle utenze, dal micro credito all’assistenza sanitaria.

La strategia del progetto è rafforzare il rapporto di mutualità allargata tra i Soci e la propria Cooperativa.   

L’ufficio si muove seguendo quattro filoni di impegno:

  • il progetto mutualistico nazionale
  • la carta soci 
  • le cooperative di utenza
  • i servizi ai soci (Patronato, Caf, UNICAA, ecc.)   


IL PROGETTO MUTUALISTICO NAZIONALE

Si chiama Cooperazione Salute il sistema di mutue ispirato ai principi della cooperazione voluto da Confcooperative: un welfare sussidiario e non centralista, non in competizione ma complementare al pubblico, rispondente ai grandi bisogni delle persone e delle famiglie e in grado di offrire soluzioni concrete e a portata di mano, vicine ai territori, non solo per i bisogni delle persone ma anche nella modalità di gestione delle coperture, con front office e servizi per i soci e le cooperative organizzati con strumenti e filosofia di prossimità e in termini sussidiari.
Cooperazione Salute fornisce coperture sanitarie integrative di natura negoziale a soci lavoratori e dipendenti delle cooperative aderenti e si sta preparando a garantire coperture volontarie alla generalità dei soci.

CARTA SOCI
Sperimentata attraverso la mutua nazionale conterrà le più attuali e moderne offerte prestazionali fino alla sua evoluzione a soluzione di pagamento. Si propone di fornire servizi ma anche identificazione (incluso un ambito territoriale) e permettere acquisti in convenzione, scontistiche e offerte. Sarà la cooperativa la prima candidata a immettere nel sistema i prodotti e servizi di cui dispone, per poterne trarre beneficio diretto.

COOPERATIVE DI UTENZA
Il progetto prevede la costituzione di Cooperative di utenza territoriali, di nuova generazione, che diventano strumenti di acquisto collettivo spaziando dalle utenze energia ai servizi retail, quali contratti di telefonia fissa e mobile, assicurazioni e altro ancora. È stato creato un modello di cooperativa con specifici format di statuto, regolamento, business plan e contrattualistica per gli start up territoriali. Cooperative di utenza elettrica, già costituite, su tutto l’Arco Alpino producono energia per oltre 300.000 persone.

SERVIZI AI SOCI
Il percorso di apertura degli Uffici Cooperatori territoriali sarà gestito dai vari livelli dell’Organizzazione con il Coordinamento dell’Ufficio Cooperatori nazionale, che attiva tutte le procedure di avviamento, registrazione dei collaboratori e percorsi formativi secondo lo schema attuato efficacemente per le strutture già avviate.

Per rispondere a bisogni immediati, con strutture leggere e progetti economicamente sostenibili, ha adottato strategie di partnership con realtà come Unicaa e MCL

Unicaa, è il CAA partecipato da Confcooperative, legittimato a operare in campo tecnico. Estende la sua rete di uffici su tutto il territorio nazionale e assiste le imprese agricole nelle fasi di accesso ai contributi erogati dall’Unione Europea.

Uniservus, è stato pensato da Confcooperative, come progetto per lo sviluppo delle attività di Patronato e di CAF, in partenariato con Mcl/Sias e offre servizi rivolti alla persona.