Alleanza Cooperative Italiane
 

CREAREunaCOOPERATIVA

La cooperativa nasce per rispondere al bisogno delle comunità e dei territori di cui è espressione.

Chi più delle cooperative, infatti, è interprete delle esigenze della comunità? Creare una cooperativa dà risposte da un lato alle necessità della collettività, dall’altro all’esigenza del singolo di trovare lavoro.

Una banca di credito cooperativo nasce per rispondere al bisogno di credito dei soci di quel territorio.
Così creare una cooperativa agricola risponde alla necessità del socio di trovare reddito e remunerazione nel prodotto conferito alla cooperativa che riesce a raggiungere mercati, vicini o lontani, a cui il singolo socio non riuscirebbe mai ad accedere da solo. Così senza le cooperative sociali avremmo storie di emarginazione con anziani, minori, disabili, persone svantaggiate o stranieri abbandonati a sé stessi. Di antica memoria l’azione della cooperazione di consumo prima e al dettaglio, nel tentativo di calmierare i prezzi, che trova le sue radici nei pionieri di Rochdale. La filiera sociosanitaria che vede l’interazione tra medici, farmacisti, mutue sanitarie e specialisti della salute in generale. La cooperazione di produzione lavoro nasce con l’obiettivo di rispondere al bisogno di occupazione che arriva dai suoi soci, oltre a quella di offrire servizi innovativi per la comunità. Un ruolo importante va alla cooperazione di abitazione che realizza case di qualità ed è una delle pochissime risposte alla domanda povera del mercato.

La cooperativa è l’impresa che nasce sul territorio e per il territorio. Vi resta radicata per la vita. Non delocalizza. Valorizza le potenzialità e le risorse della comunità di riferimento secondo i valori della mutualità, della sussidiarietà e della democrazia economica.

Se sei interessato a creare una cooperativa contatta la sede di Confcooperative più vicina a te

Alcune indicazioni tecnico – giuridiche